immagine

Direttiva PSD

Direttiva PSD

La Direttiva PSD (Payment Services Directive) è entrata in vigore in Italia lo scorso marzo dopo l'emanazione del D. Lgs. n. 11 del 27 gennaio 2010. La Direttiva è un documento promulgato dall'Unione Europea che tutti gli Stati membri devono recepire.

 

In questo caso la Direttiva ha lo scopo di unificare, a livello europeo, i metodi di pagamento bancari (bonifici, Rid, Ri.Ba.), di rafforzare le norme in materia di trasparenza informativa, e di assicurare ai clienti una tutela più ampia. I cittadini europei potranno, quindi, pagare i servizi bancari allo stesso costo ed alle stesse condizioni in qualsiasi Paese UE.

L'obiettivo finale della Direttiva europea è fare nuovi passi in avanti per creare un mercato unico dell'Unione Europea ed uno Spazio Economico Europeo che includa anche altri paesi che non fanno parte dell'Unione (Norvegia, Islanda, Lussemburgo).

Non rientrano nella Direttiva i servizi basati sui titoli di credito: assegni, effetti cambiari, vaglia, travellers cheque, eccetera.

Nei documenti qui di seguito tutte le regole della Direttiva PSD.