immagine

CENTROMARCA BANCA PENSA AI GIOVANI E AL LORO FUTURO

scopri le offerte dedicate a chi ha meno di 30 anni, scegli un prodotto del menł a sinistra

Un nuovo fondo di garanzia per i mutui per la prima casa

Prioritą alle giovani coppie under 35, genitori single, anche con lavoro atipico, case popolari: tassi di favore e banca garantita dallo Stato per il 50% della quota capitale

ABI e Dipartimento del Tesoro hanno sottoscritto un protocollo d’intesa grazie al quale sono stati stanziati 600 milioni di euro per il triennio 2014-2016 da utilizzare per il rilascio di garanzie, nella misura massima del 50% della sola quota capitale, sui mutui ipotecari di un ammontare massimo di 250mila euro, destinati all’acquisto dell’abitazione principale o all’acquisto con ristrutturazione e accrescimento dell’efficienza energetica.
Per accedere al mutuo non ci sono limiti di reddito e non sono necessarie ulteriori garanzie aggiuntive non assicurative, come le fideiussioni di terzi, fermo restando la facoltą della banca di valutare il merito creditizio di ogni singola domanda presentata.
Avranno una prioritą di accesso al Fondo i mutui destinati alle giovani coppie (nuclei familiari formati da almeno due anni con almeno uno dei coniugi di etą inferiore ai 35 anni), ai nuclei monogenitoriali con figli minori, ai giovani con meno di 35 anni titolari di un rapporto di lavoro atipico (secondo l’articolo 1 della Legge 28 giugno 2012 n.92 – Legge Fornero) e ai conduttori di alloggi di proprietą degli IACP (case popolari).
Il tasso massimo applicabile al mutuo, per i sopraindicati soggetti richiedenti, non potrą essere superiore al tasso effettivo globale medio.
Per i beneficiari dell’iniziativa č prevista la possibilitą di richiedere la sospensione delle rate, ma non quella di accedere al Fondo di Solidarietą.

Download documenti: